giovedì 27 aprile 2017

Spiriti e Fumi a Tenuta Villanova, con il Club Amici del Toscano®


Riporto la bella descrizione fatta sul sito dell'azienda che ospiterà il Club Amici del Toscano® per questa particolare serata da super appassionati. 
La scelta della location non è casuale. Si tratta dell’azienda che ospita la più antica distilleria della regione e che vede produrre dal 1797 - nelle storiche caldaie di rame con alambicco discontinuo - selezioni di grappe e acquaviti. La serata verrà condotta principalmente dal Fummelier™ Marco Prato che ci accompagnerà sapientemente in un innovativo percorso di degustazione, in abbinamento tra un Sigaro Toscano un po' particolare, il 1492, molto intenso e ottenuto da Tabacco Kentucky, e tre distillati italiani di grande pregio e molto apprezzati: la Grappa Invecchiata Val di Rose di Tenuta Villanova (7 anni di affinamento), un distillato di prugne invecchiato 20 anni della distilleria di Capovilla di Rosà (VI)  e il whisky Puni Alba, distillato dalla Puni di Glorenza (Alta Val Venosta), primo whisky prodotto interamente in Italia. Non mancherà il contributo di Maurizio D’Osualdo di ANAG FVG, che ci proporrà insieme ai distillati una “contaminazione” di cioccolato scelto per la serata. Concluderemo l’esperienza con un orzotto alle erbe spontanee e un buon calice di vino.

Quota di partecipazione: € 30, per i soci ANAG € 25  
                                                
                                                    ORARI

ore 19:00 visita della storica distilleria (si prega di arrivare alle 18:50 grazie)
ore 19:30 accredito serata e degustazione di “Pane del Patto” e Porchetta Trevigiana
ore 20:00 inizio degustazione/abbinamento – durata circa 2 ore
Indirizzo: Tenuta Villanova – via Contessa Beretta 29 - Farra d’Isonzo (GO)
INFO: Nadia La Milia - info@tenutavillanova.com  -  tel. +39 0481 889311

LA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIA E VINCOLANTE, ENTRO IL 25 APRILE



 il Fummelier™

mercoledì 19 aprile 2017

Formaggio in Villa [Farsetti] & Club Amici del Toscano®



Dal 22 al 25 aprile presso Villa Farsetti di Santa Maria di Sala (VE), il Club Amici del Toscano® propone una serie imperdibile di degustazioni guidate, ben 21 in quattro giorni, suddivise - giorno per giorno - con un tema diverso. Si parte dal Gin il primo giorno, per proseguire con Rum, Vermouth ed infine Grappa...e la domenica alle 13.00 una "special guest", un laboratorio con la partecipazione del Birrificio Ofelia.

Quest'anno, grande novità, oltre all'orario dalle 10 alle 24, l'accesso alla manifestazione è gratuito, come gratuite sono le degustazioni del Club, sebbene tassativamente riservate ai soli maggiorenni e soci - vecchi e nuovi - del Club Amici del Toscano®. Iscrizione facilmente e velocemente effettuabile in loco. 
Si consiglia di arrivare allo stand del Club almeno 10 minuti prima dell'orario di inizio, in modo da garantire l'inizio regolare delle degustazioni, e per poter assegnare eventuali altri posti disponibili. 

Oltre che di seguito, potete trovare il PROGRAMMA QUI : è possibile prenotare anticipatamente il proprio posto QUI cliccando su "REGISTRATI" e scegliendo la degustazione ed il numero di persone da prenotare. I rimanenti posti disponibili verranno assegnati direttamente allo stand. 
A ridosso dell'inizio della degustazione, se chi ha prenotato la propria partecipazione non dovesse essere ancora arrivato, potrà vedersi assegnare ad altri in attesa, il proprio posto. Quindi....PUNTUALI.

 


Le Degustazioni Guidate del FUMMELIER
- Ad ogni degustazione verrà abbinato il Sigaro Toscano® & Nostrano del Brenta più idoneo. Lasciatevi sorprendere!
...e ci saranno degustazioni a sorpresa per gli amanti della birra!

Sabato 22 aprile - “GIN DAY

- Ore 14.30 : Z44 (Distillerie Roner)
- Ore 16.30 : Caorunn (Balmenach - Compagnia dei Caraibi)
- Ore 18.30 : Barmaster (Bonaventura Maschio)
- Ore 20.30 : Gil (Compagnia dei Caraibi)
- Ore 22.30 : Puro (Bonaventura Maschio)

Domenica 23 aprile - “RUM DAY

- Ore 13.00 : Birrificio Ofelia
- Ore 14.30 : Demerara Solera n°14 (Rum Nation – Rossi&Rossi)
- Ore 16.30 : Flying Dutchman n°3 (Zuidam Distillery – Compagnia dei Caraibi)
- Ore 18.30 : Jamaica White Pot Still (Rum Nation - Rossi&Rossi)
- Ore 20.30 : Millonario 10 (Rossi&Rossi)
- Ore 22.30 : Trinidad 5 y (Rum Nation – Rossi&Rossi)

Lunedi 24 aprile - “ VERMOUTH DAY

- Ore 14.30 : Mancino Bianco Ambrato (Mancino Vermouth)
- Ore 16.30 : Riserva Carlo Alberto Rosso (Compagnia dei Caraibi)
- Ore 18.30 : Vermouth Cocchi (Cocchi)
- Ore 20.30 : Riserva Carlo Alberto Secco (Compagnia dei Caraibi)
- Ore 22.30 : Mancino Rosso Amaranto (Mancino Vermouth)

Martedi 25 aprile - “GRAPPA DAY

- Ore 14.30 : Centenario (Bepi Tosolini)
- Ore 16.30 : Gold (Distillerie Roner)
- Ore 18.30 : Vendemmia Barrique Riserva (Distillerie Nonino)
- Ore 20.30 : Solera Selezione (Segnana)
- Ore 22.30 : Grappa di Frascati (Bonollo)

Le degustazioni sono gratuite - Tastings are free - Kostenlose Verkostungen
Per partecipare alle degustazioni è necessario essere già iscritti, o iscriversi (iscrizione presso lo Stand, anch'essa GRATUITA), al Club Amici del Toscano®

Le degustazioni sono tassativamente VIETATE ai minori di 18 anni.

N.B. - Per cause di forza maggiore, il programma e le degustazioni, potrebbero subire variazioni.


Altre informazioni sulla manifestazione QUI

 il Fummelier™


giovedì 30 marzo 2017

MST & Club Amici del Toscano® a VINITALY 2017



Anche per questa edizione del Vinitaly, a Verona dal 9 al 12 aprile 2017, Manifatture Sigaro Toscano sarà presente con il suo grande stand istituzionale e con la presenza del Club Amici del Toscano® per accogliere gli ospiti e gestire le degustazioni guidate di sigari e prodotti - bevande e gastronomia - provenienti da tutto il mondo.
Quest'anno inoltre ci sono alcune invitanti novità. Oltre allo stand - riservato alle degustazioni - ce ne sarà uno in cui le sigaraie di Lucca mostreranno la costruzione del Toscano® Originale ma ci sarà anche...Proraso con i suoi barbitonsori e la nobile arte della rasatura tradizionale, per i nostri graditi ospiti. 
Fumare, bere e mangiare prodotti particolari, degustandoli assieme ai nostri sigari, con lo spirito conviviale che contraddistingue il lavoro del Club, e la conduzione dei laboratori da parte dei relatori Terry Nesti - Venditoredifumo,   e Marco Prato - il Fummelier™



- PROGRAMMA DELLE DEGUSTAZIONI VINITALY 2017 -
(Le degustazioni sono riservate ad un pubblico maggiorenne)



DOMENICA 9 APRILE


10,00 – 10,40 CAFFÈ NESPRESSO & ANISETTE ROSATI SELEZIONE FUMOIR primi puff del mattino (dolcezze, affumicature e tostature a confronto) incontrano il Toscanello Nero
11,00 – 11,40 CIOCCOLATO DOMORI & LIQUORE ESSENTIAE CAFFE’ (Domori e Ca’ Lunae con la rispettiva partecipazione di Rossana Bettini e Deborah Bosoni) incontrano il Toscanello Blu

12,00 – 12,40 GRAPPA SEGNANA SOLERA SELEZIONE o GRAPPA SEGNANA SHERRY CASK (Segnana Distilleria, con la partecipazione di Marcello Lunelli) incontra il Toscano Stilnovo

13,00 – 13,40 MOVIMENTO TURISTICO DEL VINO TOSCANA presenta Chianti Superiore Docg "Usiglian del Vescovo", Col di Lamo Brunello 2012 e Brandy 20 anni Bonollo incontrano l’ANTICO TOSCANO (interverranno i responsabili delle aziende)

14,00 – 14,40 GRAPPA SELEZIONE FUMOIR NONINO o ANTICA CUVÉE NONINO (Nonino Distillatori con la partecipazione di Cristina Nonino) incontra il Toscano Originale

15,00 – 15,40 MANIFATTURE SIGARO TOSCANO e PIPA CLUB ITALIA presentano una degustazione di una miscela di sigari e tabacco virginia con i vini dell’azienda Vinicola Rocca Celliere, in omaggio una pipa Savinelli, una scatola di fiammiferi P.erre Italia e un pigino. Su prenotazione, contattare il Pipa Club Italia. Relatore Mauro Cosmo

16,00 – 16,40 Ormai un grande classico: il Vermuth Carlo Alberto di COMPAGNIA DEI CARAIBI e il cioccolato del SIGARO DEL MAESTRO incontrano l’Antico Toscano. (interverranno i responsabili delle aziende)

17,00 – 17,40 Il nuovo rum di Rossi&Rossi, il Ron Millonario 10, incontra l’edizione speciale del 2016 di Manifatture Sigaro Toscano: Toscano Stilnovo


LUNEDÌ 10 APRILE


10,00 – 10,40 CAFFÈ NESPRESSO & CIOCCOLATO DOMORI primi puff del mattino (dolcezze, affumicature e tostature a confronto) incontrano il Toscanello Blu

11,00 – 11,40 Per gli amanti del Gin, assieme al mastro distillatore di Bonaventura Maschio, Stefano Baseotto, degusteremo il gin “Barmaster” e il gin “Pure – The One” con il pieno ed intenso: Toscano Originale.

12,00 – 12,40 Una degustazione di stile fra ANTINORI e Manifatture Sigaro Toscano. Con la presenza di Leonardo Damiani: MONTENISA Rosè, Contessa Maggi e vinsanto Antinori incontrano il nuovo sigaro COSIMO I GRANDUCA DI TOSCANA.

13,00 – 13,40 RECIOTO DELLA VALPOLICELLA CAPITEL FONTANA & RECIOTO DI SOAVE MIDA (Tedeschi e Rocca Sveva, con la rispettiva partecipazioni di Antonietta Tedeschi e Bruno Trentini) incontrano il COSIMO I GRANDUCA DI TOSCANA.

14,00 – 14,40 COMPAGNIA DEI CARAIBI presenta l’incontro fra un grande d’Irlanda: The quiet Man whisky con un grande di Toscana: il TOSCANO EXTRAVECCHIO. (interverranno i responsabili delle aziende)

15,00 – 15,40 MOVIMENTO TURISTICO DEL VINO TOSCANA presenta Grumarello, Carmignano riserva 2012 incontra il Toscano Antica Tradizione (interverranno i responsabili delle aziende)

16,00 – 16,40       Spumante Extra Dry PECORINO di ATTILIO D'EUGENIO VINI con l'ausilio del Responsabile Project & Comunication Marco Simoni, incontrano Toscano Modigliani

17,00 – 17,40 ROSSO FORTIFICATO MERLINO e MARSALA VERGINE RISERVA DEL CENTENARIO con finale BRANDY DIVINO DOLOMITI (Pojer e Sandri e Cantine Pellegrino, con la partecipazione di Mario Pojer e Emilio Ridolfi) incontrano l’Antico Toscano


MARTEDÌ 11 APRILE


10,00 – 10,40 NARRATORI DEL GUSTO presentano: Porchetta salumificio Da Pian con Grappa Bottega incontrano il Toscanello Bianco
11,00 – 11,40 NARRATORI DEL GUSTO presentano: Porchetta salumificio Da Pian con Grappa Bottega incontrano il Toscano Modigliani

12,00 – 12,40 PASSITO DI PANTELLERIA BEN RYÉ e PASSITO DI CHAMBAVE (Donnafugata e la Crotta di Vegneron, con la rispettiva partecipazione di Baldo Palermo e Andrea Costa) incontrano il Toscano Extravecchio

13,00 – 13,40 Cachaca “Magnifica”, con la presenza di Francesco Animobono di Compagnia dei Caraibi incontrano il Clandestino l’ultimo nato del Nostrano del Brenta

14,00 – 14,40 CIOCCOLATO DOMORI con DOMORUM & GRAPPA R75 FUMÈ LA VALDOTAINE (Domori e Distilleria La Valdotaine, con la rispettiva partecipazione di Riccardo Illy e Paolo Covi) incontrano il Toscano Originale

15,00 – 15,40 BAROLO RISERVA con CHINATO & BRUNELLO DI MONTALCINO RISERVA con MOSCADELLO (Marchesi di Barolo e Col d’Orcia, con la partecipazione di Ernesto Abbona e Francesco Marone Cinzano) incontrano il COSIMO I GRANDUCA DI TOSCANA.

16,00 – 16,40 MOVIMENTO TURISTICO DEL VINO TOSCANA presenta: CHIANTI DOCG 2013 THEBOSS Tamburini, Passito Donatella Cinelli Colombini incontrano il Toscano Antica Tradizione (interverranno i responsabili delle aziende)

17,00 – 17,40 LIQUORE ESSENTIAE CAFFÈ CA’ LUNAE & ANISETTE ROSATI SELEZIONE FUMOIR (Cà Lunae e Farmacia Rosati, con la rispettiva partecipazione di Diego Bosoni e Marco Rosati) incontrano Toscano Antica Tradizione.


MERCOLEDÌ 12 APRILE



10,00 – 10,40 CAFFÈ NESPRESSO & CIOCCOLATO DOMORI primi puff del mattino (dolcezze, affumicature e tostature a confronto) Incontrano Toscanello Blu
11,00 – 11,40 RUM R74 INVECCHIATO di RONER, ultimissimo uscito dalle distillerie di Termeno (con la partecipazione di Jürgen delle distillerie Roner) incontra Toscano Antica Tradizione

12,00 – 12,40 PASSITO BIANCO IGT TOSCANA SONDRETE & PASSITO DI LACRIMA DI MORRO D’ALBA (La Regola e Mancinelli, con la partecipazione di Flavio Nuti e Stefano Mancinelli) incontrano Toscano Stilnovo

13,00 – 13,40 VIN SANTO DEL CHIANTI DOC ROCCA DELLE MACIE & VINO SANTO TOBLINO (Rocca delle Macie e Cantina Toblino, con la rispettiva partecipazione di Sergio Zingarelli e Marco Pederzolli) incontrano Toscano Extravecchio

14,00 – 14,40 Istituto grappe Trentine presenta: Gewurztraminer di distillerie Zeni, Schwaizer di Pisoni Distillerie e Le giare di Gewurztraminer di Mazadro abbinate al COSIMO I GRANDUCA DI TOSCANA

15,00 – 15,40 MOVIMENTO TURISTICO DEL VINO TOSCANA presenta Vinsanto Borgo Santinovo e Gran selezione Fizzano Rocca delle Macie incontrano il TOSCANO STILNOVO (interverranno i responsabili delle aziende)

16,00 – 16,40 MOSCATO ROSA KETTMEIR con GRAPPA DI MOSCATO ROSA BERTAGNOLLI e GRAPPA KORALIS K18 (Gruppo Santa Margherita e Distilleria Bertagnolli con la rispettiva partecipazione di Alessandro Marzotto e Beppe Bertagnolli) incontrano Antica Tradizione
17,00 – 17,40 Ménage a trois finale: CIOCCOLATO DOMORI - PICOLIT - MOST CILIEGIO (Domori, Fantinel, Bepi Tosolini, con la rispettiva partecipazione di Rossana Bettini, Marco Fantinel e Giuseppe Tosolini) incontrano Toscano Originale


Si ringrazia:

RCR Cristalleria Italiana Spa, per il servizio bicchieri con tumbler fumoir;

PRORASO per il Barbershop


MAGGIORI INFORMAZIONI: QUI

 il Fummelier™


AGGIORNAMENTO 4 aprile 2017

mercoledì 22 marzo 2017

Mastro Birraio Santa Lucia di Piave e Club Amici del Toscano®



Per la 6° edizione di Mastro Birraio a Santa Lucia di Piave (TV) presso le Fiere di S.Lucia, il Club Amici del Toscano® sarà presente con il suo Stand e la sua zona di degustazione, per far degustare ad appassionati vecchi e nuovi le specialità di sigaro Toscano®.

Saremo presenti nei fine settimana dal 24 al 26 marzo e dal 31 marzo al 2 aprile (seguirà ulteriore post in occasione del secondo fine settimana...ma segnatevelo comunque già da adesso).

Non mancate di venire a degustare il rinomato sigaro italiano, abbinandolo alle innumerevoli birre artigiani presenti in fiera.

Informazioni complete QUI



il Fummelier™





sabato 4 marzo 2017

300% Villa Emo e Club Amici del Toscano®


Domenica 12 marzo, presso la meravigliosa Villa Emo a Fanzolo di Vedelago, provincia di Treviso in Via Stazione 5, il Club Amici del Toscano® sarà presente con alcune degustazioni guidate di assoluto interesse e godimento. Sempre a disposizione, quando non impegnati nei laboratori, ad allietare il tempo degli ospiti con degustazioni libere, in tre specifici orari, sarà possibile partecipare a delle degustazioni in abbinamento che siamo convinti meritino la vostra attenzione.

- Alle ore 13.00...sebbene la degustazione si chiami " At 5 P.M.":


- Alle ore 15.00...


- Alle ore 17.00...


Le degustazioni sono a numero chiuso, si terranno nella Tensostruttura LAB 300% e possono essere prenotate tramite il sito dell'Ais Veneto a questa pagina scorrendo e selezionando eventi "sigari" e scegliendo a quali degustazioni partecipare, oppure direttamente in sede di degustazione con disponibilità di posti.
La manifestazione è aperta dalle ore 10.00 alle ore 20.00. Vi aspettiamo.

il Fummelier™






lunedì 20 febbraio 2017

Proposta alternativa ai ristoranti stellati...


Sicuramente ci sarà chi la prenderà come una provocazione, ma seguitemi nella disamina e provate a simpatizzare con la mia idea.

Non tutti - anzi pochi in realtà - hanno la possibilità di provare la soddisfazione od esaudire il desiderio di mangiare in un ristorante stellato.

Difficile immaginare per tanti la possibilità di spendere 2-300 euro a testa per un "percorso di degustazione".

Come ovviare? Seguitemi nel ragionamento.

Ormai la maggioranza degli chef stellati è diventata così famosa da non presenziare quasi più in cucina - o almeno la probabilità di vedersi preparare il pasto da altri, che non lo chef titolare/titolato che appare nell'insegna del locale o all'interno dei menu - è elevata. 
Molti - non discuto se giustamente o meno - contestano proprio questo aspetto della questione: perché pagare tali cifre se i piatti presentati non sono stati realizzati fisicamente da tali guru della ristorazione? 
Gli chef rispondono che hanno ideato loro stessi i piatti e che ripongono assoluta fiducia nei cuochi che fanno parte delle loro brigate di cucina. 
Al che i suddetti detrattori ribattono che un'opera d'arte realizzata da un allievo della bottega di un artista, può essere bella e valente di sicuro, ma né gli storici o critici d'arte, né tanto meno il mercato, attribuirebbe a quell'opera lo stesso valore se l'avesse realizzata l'artista titolare, di suo pugno. Tradotto in breve: un quadro - realizzato da un allievo di Leonardo - pur con le indicazioni del Maestro - non è di certo una sua opera....di conseguenza nessuno lo pagherà tanto quanto quella realizzata da Leonardo stesso.

Dove voglio andare a parare? Continuate a seguirmi.

Ogni chef che si rispetti (e anche che non si rispetti) ha scritto un libro di sue ricette, e di cuochi/chef talentuosi ma sconosciuti, ce ne sono - per fortuna - parecchi. In un ristorante stellato capita sempre più spesso, causa impegni televisivi, di promozione e quant'altro, che la cucina sia affidata ad altri.
Qual è quindi l'idea?

Perché non creare dei ristoranti "para-stellati"? Mi spiego.

Si apre un ristorante assumendo una brigata volenterosa e di talento. Ogni mese, si prende il libro di un chef stellato e se ne replicano le ricette, intitolandogli il ristorante. Una cosa tipo..."Da Clacco" oppure "Ostelia Flancescana" se si vuol essere ironici - molto ironici - oppure una sotto-insegna col nome ideato per il ristorante, con "oggi la cucina di...[mettere nome dello chef]".

Quali sarebbero quindi i vantaggi? 
Poter provare una cucina "stellata" ad un prezzo abbordabile dai più. 

Immaginate avere in città un ristorante che ogni tot giorni/settimane può proporre la cucina di un grande chef e il periodo successivo quello di un altro. 
Non solo si sperimenterebbero le realizzazioni di tanti eccellenti personaggi, ma ci si risparmierebbe anche la spesa di dover peregrinare in giro per l'Italia o all'estero, per raggiungere ognuno di essi. E magari si ridurrebbero - e di molto - anche i tempi di attesa per le prenotazioni. 

Che dite...è una buona idea? Non c'è nessuno che voglia realizzarla? 



Il Fummelier c



venerdì 17 febbraio 2017

Del perché ascolto solo chi ha nome e cognome, e ci mette la faccia...

...e aggiungo, mi parla fisicamente di fronte.

E del perché userò le esaustive parole di Gabriele Moretti per spiegare il perché di tale scelta.


"Questa nostra è diventata la società del Senza.
Grano senza glutine, biscotti senza polifosfati, dentifricio senza fluoro, shampoo senza parabeni, latte senza lattosio, bistecche senza carne, acquistare senza pagare un centesimo subito, navigare senza limiti a dieci euro, collegarsi senza fili, pagare col bancomat senza toccare il POS.
Ma questo significa anche che siamo diventati la Società che si parla senza vedersi, che si ama e si odia e litiga e si incazza e poi fa pace e poi vaffanculo senza toccarsi mai una volta. Senza aver mai sentito che odore ha l’altra persona, come parla, dove guarda mentre parla, come ha trattato sé stessa nella sua vita, come si veste, se si lava o se ha i denti color vomere d’aratro e i capelli che sanno di minestrone.
Direte voi “vabbè, che c’entra: si può criticare o condividere un pensiero e un’idea anche senza conoscere tutte queste cose di una persona…”
E invece no, cari miei. Il linguaggio è uno strumento formidabile, ma è solo un vettore. Uno dei tanti e, aggiungerei, degli ultimi della nostra storia evolutiva. Siamo ormai abituati ad una società che concepisce i rapporti umani attraverso un monitor, distaccati gli uni dagli altri eppure “connessi”, che ci stiamo dimenticando il valore di tutto ciò che si prova parlando con un’altra persona: imbarazzo, senso del pudore, rispetto, tono della voce, coraggio delle proprie idee, soffermarsi ad ascoltare. E anche a tutto quello che l’altra persona ci comunica anche soltanto stando davanti a noi: se un energumeno frittelloso con una proprietà di linguaggio di un troglodita e con i vestiti che odorano di circo Orfei mi venisse a raccontare che bisogna aver fiducia nella ripresa economica, gli scoppierei a ridere in faccia. Se un ragazzino coi segni del latte materno ancora in bella vista sulle guance mi sbraitasse addosso slogan razzisti mentre tento di ragionare di integrazione, lo liquiderei con un “vai a studiare, capra”. E a nessuno che assistesse a tale scenetta verrebbe MAI in mente di darmi del borioso, perché tutti avremmo chiara la situazione.
Ma se lo fai sui social network è tutto un altro paio di maniche: il linguaggio scritto è un enorme livellatore. Chiunque può copiare un concetto da internet e farsi bello attraverso esso per prevalere in una discussione, anche il frittelloso che sa di circo e il pischello analfabeta funzionale. E tu non puoi mica permetterti di contraddirli, magari consigliando loro di leggere qualcosa o farsi una cultura. Agli occhi del mondo siete due entità identiche, ciascuna con le proprie opinioni che valgono egualmente.
Dite un po’: vi è mai capitato di conoscere di persona qualcuno con cui avete intrattenuto rapporti (belli o pessimi) sui social network e dopo pochi minuti di pensare “ma non è mica lui… son due persone diverse!”
Dobbiamo recuperare il contatto umano, cari miei. Sì, anche gli schiaffi, se serve. Ma soprattutto ricordarsi che valore hanno in una discussione gli sguardi, le pause, il tono di voce, gli odori, le sensazioni, i gesti. Tutte cose che ci dicono molto di una persona e che attraverso uno schermo non esistono più."



Non c'è molto altro da aggiungere...

Il Fummelier c

giovedì 2 febbraio 2017

CUCINARE 2017 & Club Amici del Toscano®

Dall'11 al 14 febbraio 2017, in occasione della 5° edizione della Fiera Cucinare, il Club Amici del Toscano® allieterà come di sua abitudine, gli ospiti e gli appassionati del sigaro, con le proprie degustazioni, in laboratori guidati del gusto ove rilassarsi, parlare di tabacco e di sigari, nonché degustare i sigari Toscano® in abbinamento a prodotti e bevande di qualità. 
Le Hostess del Club – Michela e Melissa – vi faranno accomodare e registreranno, gratuitamente la vostra presenza e partecipazione alla degustazione. Come di consueto il Fummelier proporrà delle vere e proprie specialità e degli abbinamenti raramente disponibili, anche in altre degustazioni del Club a cui vecchi appassionati e soci possano aver partecipato.
Inoltre – oltre alla presenza della sigaraia MST della Manifattura di Lucca - con le dimostrazioni di creazione del Sigaro Toscano®... 
...la novità di quest'anno è chiamata "AXI-DOK" ...leggi il programma sul sito per scoprire di cosa si tratta.
Il programma delle degustazioni, lo troverete sul sito di Cucinare (link in fondo al post) e presso lo Stand del Club Amici del Toscano®, potendo prenotare la degustazione che ispira di più la vostra sete di gusto. Potrete soddisfare a 360° le vostre curiosità in merito al mondo del tabacco e – nell’apposito spazio degustativo – potrete partecipare alle degustazioni guidate con Antico, Originale, Extravecchio, Classico Vintage, Modigliani…e ancora, Toscanelli al Caffé, alla Grappa, al Fondente e ad ognuno di questi abbineremo uno o più prodotti specifici di produttori nazionali ed internazionali. 
Il tutto in un'atmosfera leggera e conviviale in cui godere della compagnia e della conversazione e scambio di opinioni di altri appassionati. Durante le giornate il Fummelier condurrà degli incontri di degustazione guidati, della durata di circa 30-45 minuti ciascuno, seguendo in maniera più approfondita la storia, la tecnica, le informazioni del mondo del Sigaro Italiano per antonomasia e dei prodotti in abbinamento, nonché aneddoti e curiosità sul mondo del fumo lento.
Le degustazioni sono gratuite ed aperte ai Soci del Club, appassionati vecchi e nuovi, e curiosi…ma sono accessibili esclusivamente e rigorosamente ai maggiori di 18 anni.

Sito della Manifestazione: Cucinare
Programma (scorrere fino in fondo alla pagina): dell'11 febbraio
Programma (scorrere fino in fondo alla pagina): del 12 febbraio
Programma (scorrere fino in fondo alla pagina): del 13 febbraio
Programma (scorrere fino in fondo alla pagina): del 14 febbraio


Il Fummelier c

martedì 31 gennaio 2017

Serata Toscano® in compagnia del Naonis Club - 9 febbraio 2017


In occasione del tesseramento 2017 e della prima serata da loro organizzata, il Cigar Club Naonis di Pordenone, in collaborazione con la Tabaccheria Marini, ospita il Club Amici del Toscano® per cenare, degustare sigari e dialogare su un sigaro controverso del panorama MST: lo Stilnovo
Per i vecchi soci che si tessereranno ed i nuovi che vorranno far parte di questo Club, nella quota associativa saranno previsti due omaggi, uno dei quali è una confezione di Stilnovo. Sarà l'occasione per cominciare la serata fumandolo e ragionando sull'ultimo nato in casa Toscano®. Dopo la cena, prevista presso "il Pozzo Dipinto" nell'omonima via al numero 44 a Valvasone (PN), proseguiremo con la degustazione guidata di un altro fatto a mano della Manifattura di Lucca; l'Originale, che abbineremo con un distillato a sorpresa.
La serata comincerà alle ore 20 ed è TASSATIVAMENTE riservata ai maggiori di anni 18.
Per informazioni e prenotazioni, rivolgetevi presso la Tabaccheria Marini di Pordenone in Largo San Giovanni - 0434 362525

Il Fummelier c

sabato 19 novembre 2016

"C'è simpatia tra di noi, c'è simpatia se tu lo vuoi..." o forse no?



A parte la simpatica citazione della canzone di "Olmo" nel titolo, questo è uno sfogo. Piccolo ed inutile, ma resta uno sfogo.
Prendo spunto da due casi in particolare ma riguarda in generale, molti con cui ho avuto a che fare.
Se per lavoro, caso, amicizie in comune o quant'altro veniamo in contatto e presumibilmente ci ritroviamo simpatici a vicenda, mi chiedo, perché poi si tende a dimenticare, questa...simpatia?
Ultimi esempi in ordine di tempo, e tralasciando i contatti di lavoro che mi vengono RICHIESTI e poi, una volta data la mia disponibilità a collaborare..."niente, vuoto, deserto" (citaz. Alex Drastico - Antonio Albanese). 
Per lavoro (uno) e per piacere (l'altro) ho conosciuto due realtà (negozi), diverse sia per tipologia che per sede di lavoro; caratteristica comune, l'essere molto lontani da dove abito, quindi non posso "andarli a trovare" facilmente.
In uno, faccio la stupidaggine di non acquistare subito un oggetto che mi era da subito piaciuto. Ricontattato, mi dice "purtroppo l'ho già venduto". Nell'altro, mancava la misura di un articolo da me richiesto.

In entrambi i casi, rimaniamo d'accordo nell'essere contattato non appena disponibili tali articoli, per valutarne l'acquisto e vedere come e quanto le spese di spedizione condizionassero il costo totale e decidere quindi se farmeli spedire o attendere la prossima occasione di vacanza/lavoro e ritirarli di persona, dopo ovviamente averli pagati in anticipo per farli mettere da parte. Bene (anzi no), navigando sui loro siti scopro che tali articoli sembrano essere disponibili...ricevute chiamate o contatti da parte loro? No. 
E quindi mi chiedo: perché, visto che di persona ed al telefono eravamo d'accordo che mi avreste contattato APPENA DISPONIBILI gli oggetti e son passati quasi due mesi e nessuno si è fatto vivo?

Morale della favola? Passata la fase (che evidentemente i nostri commercianti ancora non hanno compreso a pieno o non ne hanno compreso l'importanza) di "desiderio compulsivo" ho fatto - con calma - alcune ricerche.
Uno l'ho trovato su amazon ad un prezzo inferiore e con spedizione gratuita, l'altro a metà quasi del prezzo, in un negozio vicino casa.
Non so, mi sfugge qualcosa...

Mi dispiace, perché per natura sono "fedele" coi commercianti-produttori con cui ho lavorato e mi sono trovato bene, e sono tendenzialmente disposto anche a spendere qualcosa di più se ho un servizio migliore o - semplicemente - mi sta simpatico il venditore. Ma se dall'altra parte mi si dimostra totale disinteresse (voglio dire te lo sei pure segnato che dovevi richiamarmi appena lo avessi avuto disponibile), beh..allora non lamentiamoci poi dello strapotere e monopolio (prossimo venturo) di Amazon&Co.

...e se non si fosse capito, lo sfogo "pubblico" nasce dal dispiacere che comunque proverò nell'acquistare altrove questi due oggetti. Se me ne fossi fregato...lo avrei fatto senza nemmeno girarmi indietro. 

Pazienza...

PS: se qualcuno - non necessariamente i protagonisti di questi due ultimi casi - si fosse riconosciuto in questa descrizione, beh...ha fatto bene. A proposito, se ti/vi dico "prima organizziamo l'evento e meglio è, altrimenti rischi di non veder realizzato il progetto", non ci lamentiamo per favore se, contattato a poca distanza dalla realizzazione della serata mi tocca dirti/vi "mi dispiace non si può fare nulla, me lo hai chiesto troppo tardi". Non accetto di fare la figura del "cattivo" (eufemismo per descrivere altro); io lo dico SEMPRE chiaramente che non racconto balle, quindi se ti dico fammelo sapere entro breve, non lo dico per fare lo splendido, ma perché è così. Ma tanto, è inutile dirlo, a quanto sembra.

Fine dello sfogo...sarà per la piovosa e fredda giornata, che vi devo dire.


il Fummelier c